Villa Parco Bolasco - Parco Villa Parco Bolasco

è aperta al pubblico
SCOPRI COME PRENOTARE
Villa Parco Bolasco - anni 60 del '900 Un viaggio nel tempo

attraverso i secoli
SCOPRI LA STORIA
Villa Parco Bolasco - Sala delle feste La Villa ottocentesca

del conte Francesco
SCOPRI LA VILLA
Villa Parco Bolasco - Parco Un giardino romantico in cui

perdersi tra verde e acque
SCOPRI IL PARCO

Home

Villa Parco Bolasco

Un gioiello ottocentesco da scoprire,
nella città del Giorgione.

Nel centro di Castelfranco Veneto c’è un gioiello ottocentesco. La sua elegante fiancata bianca corre lungo Borgo Treviso e nasconde otto ettari tra verde, acque e architettura dell’epoca. Risalente agli anni tra il 1852 e il 1865, Villa Revedin Bolasco nacque per volere del conte Francesco Revedin che affidò il progetto all’architetto Giambattista Meduna.

Così presero forma il giardino storico di età romantica, la Villa, un lago e due piccole isole circondate dalle acque del torrente Avenale: gli elementi del progetto di Meduna per la città del Giorgione. Il complesso oggi è di proprietà dell’Università di Padova, che nel 2015 ha completato il restauro del giardino e di parte della Villa.

Il Paradiso delle arti e della cultura

Uno spazio per le idee dove le arti e le scienze si incontrano e dialogano con il pubblico

Il “Paradiso delle arti e della cultura” è il luogo in cui le grandi idee dell’arte, della cultura e della scienza incontrano il pubblico. Uno spazio di incontro e restituzione in cui musica e pittura, scultura e danza, teatro, arte, scienza e ricerca dialogano con i visitatori e la città. Nel contesto di una programmazione culturale annuale e pluriennale gli splendidi spazi di Villa Parco Bolasco, in interni o all’aperto, diventano le “stanze” di una conversazione che custodisce l’alto esercizio di un’arte.

Luoghi vivi, di creazione, di trasmissione, aperti ai migliori contributi nazionali e internazionali sui temi della cultura e della scienza. Un richiamo diretto a quel “Paradiso”, a quella tradizione e quel luogo perduto che l’Università di Padova si impegna a far rivivere.

Eventi in evidenza

loading...